lunedì, novembre 22, 2010

Il peso di una cartella

http://www.polis-lab.it
Questa mattina, dopo aver alzato lo zaino di mio figlio e aver rischiato un colpo della strega, ho pesato quell'enorme sacco che il lunedì mattina (per fortuna solo il lunedì) Giuseppe si porta a scuola: ben 10.5 kg!!!
considerando che il ragazzo pesa una quarantina di chili, sulle sue spalle grava l'equivalente del 25% del suo corpo.
Mi sembra uno sproposito!!!
Non sto parlando di ragazzi delle superiori che hanno tante materie e sono grandi e grossi.
Sto parlando di un bambino di 5° elementare che tra il libro di italiano-storia, quello di matematica-scienze, il quaderno degli esercizi (che per fortuna porta a casa solo il venerdì per i compiti del fine settimana), 5 quadernoni, il libro ed il portalistino di catechismo (il lunedì c'è anche quello!), astuccio e diario (non particolarmente pesante come alcuni che si trovano in commercio) si porta sulle spalle un peso non da poco.
Gli anni scorsi la maggior parte dei quaderni venivano lasciati a scuola, ora vedo che molti vengono portati a casa spesso e volentieri. Non so perché, domani al colloquio con le insegnanti provo a sollevare la questione.
Qualcuno dirà: ci sono i carrellini porta-zainetti! Glielo ho comprato ma non è agevole soprattutto perché la classe di Giuseppe si trova al primo piano e si deve trascinare su per le scale anche il carrellino.

Per fortuna mio marito appoggia lo zaino sulla bicicletta e Giuseppe è salvo almeno fino a scuola!

2 commenti:

  1. ma davvero!!!
    è quello che dico tutte le mattine, secondo me sono troppi, dovrebbero lasciare a scuola i quaderni operativi almeno..davvero un peso che con il tempo può far male!!

    RispondiElimina
  2. Fortunatamente ci sono scuole in cui è possibile lasciare i libri nel sottobanco (ovviamente con il rischio che qualcuno rubi).
    Le scuole dovrebbero importare l'usanza tipicamente americana degli armadietti: così il bambino può imparare a gestire uno spazio completamente suo, in cui custodire i propri libri, evitando mal di schiena o seri problemi alla colonna vertebrale.
    Inoltre, credo che se le maestre perdessero l'abitudine di dare così tanti compiti a casa, probabilmente si eviterebbe ai bambini di portarsi avanti e indietro in continuazione libri e quaderni.

    RispondiElimina

Vi possono anche interessare...

Related Posts with Thumbnails