martedì, maggio 06, 2014

Cosmetici e tempo di crisi



Si chiama Lipstick Index ed un indice che rispecchia la tendenza ad acquistare cosmetici in momenti di crisi sia economica che morale.
Sembra una contraddizione in quanto, quando mancano i soldi o ci sentiamo giù, sembra strano dedicarsi all'acquisto di beni di tipo voluttuario come i cosmetici, oltretutto beni non sempre economicamente abbordabili.
Eppure, osservando le statistiche delle vendite è proprio così: se ne sono accorti quelli della Estée Lauder, dopo l'attentato alle Torri Gemelle nel settembre 2001 quando, nel periodo di incertezza economica e sociale che ne seguì, hanno visto aumentare significativamente il loro fatturato.
La psicologia umana è veramente complicata e in questi periodi si mette in moto chissà quale meccanismo per cui si cerca qualcosa di non esageratamente costoso (costa sicuramente di più un vestito o un paio di scarpe rispetto ad un cosmetico) per cercare di tirarsi su, per sentirsi belle anche nei momenti di difficoltà, per cercare di venire fuori.

Io non sono una che si trucca molto, anzi metto solo una riga di matita sugli occhi ma... non sarà per caso questo il motivo per cui ultimamente metto anche il rossetto?!?!?

2 commenti:

Vi possono anche interessare...

Related Posts with Thumbnails